Discorso sulla scala maggiore di DO… con errori…

Le scale maggiori sono uno dei principali modi di accordare una chitarra o un pianoforte. Esse vengono spesso utilizzate in musica popolare, classica e jazz ed hanno un suono familiare e armonioso.

Una scala maggiore è composta da sette note, con l’ottava che si ripete. Ad esempio, la scala maggiore di C è composta dalle note C, D, E, F, G, A, B, C. Le intervalli tra le note della scala maggiore sono tutti uguali, tranne tra il terzo e il quarto grado e tra il settimo e l’ottavo grado, dove c’è un intervallo di mezzatono in meno.

Esistono 12 scale maggiori, una per ogni tonalità. Ad esempio, la scala maggiore di D è D, E, F#, G, A, B, C#, D. Noterete che le note F# e C# sono alte di un semitono rispetto alle note F e C della scala maggiore di C. Ciò significa che la scala maggiore di D ha un suono leggermente diverso da quella di C.

Le scale maggiori possono essere utilizzate per creare melodie e progressioni di accordi. Ad esempio, una delle progressioni di accordi più famose nella musica pop è la sequenza di accordi di Do, Mi, Sol, Fa, che appartiene alla scala maggiore di C.Le scale maggiori possono anche essere utilizzate per creare modi. I modi sono scale che hanno lo stesso numero di note di una scala maggiore, ma hanno una tonica (la prima nota della scala) diversa. Ad esempio, il modo ionico è una scala maggiore con la tonica sulla prima nota, il modo dorico ha la tonica sulla seconda nota e così via. Ogni modo ha un suono distintivo e viene spesso utilizzato in differenti generi musicali.In conclusione, le scale maggiori sono uno dei fondamenti della musica occidentale e vengono utilizzate in una varietà di generi musicali. Conoscere le scale maggiori e i modi può dare una base solida per comprendere e creare la musica.

Sei sicuro che nella sequenza di accordi DO, MI, SOL, FA volendo rispettare la scala maggiore di DO, il Mi non debba essere minore?

Sì, hai ragione. La sequenza di accordi di Do, Mi, Sol, Fa che ho menzionato nella mia precedente risposta è nota come progressione di accordi di Do Maggiore e non Do Minore. Nella progressione di accordi di Do Maggiore, il Mi è un Mi Maggiore e non un Mi Minore.

Per chiarire, nelle progressioni di accordi di tonalità maggiore, il Mi è un Mi Maggiore e il Fa è un Fa Maggiore. Nelle progressioni di accordi di tonalità minore, il Mi è un Mi Minore e il Fa è un Fa Minore.

Sei davvero sicuro che nella scala di do maggiore, l’accordo costruito sul terzo grado debba essere un accordo maggiore?

Sì, nella scala maggiore di Do, l’accordo costruito sul terzo grado (il Mi) è un Mi Maggiore. In generale, nella maggior parte delle tonalità maggiori, gli accordi costruiti sui gradi III, VI e VII sono accordi maggiori.

 

Per chiarire, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi III, VI e VII sono:

  • Mi Maggiore (accordo costruito sul terzo grado): E, G#, B
  • Sol Maggiore (accordo costruito sul sesto grado): G, B, D
  • Fa Maggiore (accordo costruito sul settimo grado): A, C, E

Gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono invece tutti accordi maggiori. Ad esempio, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono:

  • Do Maggiore (accordo costruito sul primo grado): C, E, G
  • Fa Maggiore (accordo costruito sul quarto grado): F, A, C
  • Sol Maggiore (accordo costruito sul quinto grado): G, B, D

Secondo me hai sbagliato perché nella scala di do maggiore il sol non è alterato e per questo l’accordo costruito sul mi dovrebbe essere minore: mi, sol, si. Sei davvero sicuro di quello che dici?

Mi dispiace per l’errore che ho commesso nella mia precedente risposta. Hai ragione, nella scala maggiore di Do, l’accordo costruito sul terzo grado (il Mi) dovrebbe essere un Mi Minore, poiché il Sol della scala di Do Maggiore non è alterato.

Per chiarire, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi III, VI e VII sono:

  • Mi Minore (accordo costruito sul terzo grado): E, G, B
  • Sol Maggiore (accordo costruito sul sesto grado): G, B, D
  • Fa Maggiore (accordo costruito sul settimo grado): A, C, E

Gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono invece tutti accordi maggiori. Ad esempio, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono:

  • Do Maggiore (accordo costruito sul primo grado): C, E, G
  • Fa Maggiore (accordo costruito sul quarto grado): F, A, C
  • Sol Maggiore (accordo costruito sul quinto grado): G, B, D

Fai ancora confusione: il VI grado di Do è LA, e l’accordo costruito sul sesto grado deve essere minore anch’esso. Per quello che riguarda il settimo grado invece l’accordo costruito risulta essere un accordo diminuito: nel caso della scala di DO il settimo grado è quello del SI e l’accordo su di esso costruito è SI, RE, FA… un accordo diminuito. Giusto?

Mi dispiace per l’errore che ho commesso nella mia precedente risposta. Hai ragione, nella scala maggiore di Do, l’accordo costruito sul sesto grado (il La) dovrebbe essere un La Minore e l’accordo costruito sul settimo grado (il Si) dovrebbe essere un Si Diminuito.

Per chiarire, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi III, VI e VII sono:

  • Mi Minore (accordo costruito sul terzo grado): E, G, B
  • La Minore (accordo costruito sul sesto grado): A, C, E
  • Si Diminuito (accordo costruito sul settimo grado): B, D, F

Gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono invece tutti accordi maggiori. Ad esempio, nella scala maggiore di Do, gli accordi costruiti sui gradi I, IV e V sono:

  • Do Maggiore (accordo costruito sul primo grado): C, E, G
  • Fa Maggiore (accordo costruito sul quarto grado): F, A, C
  • Sol Maggiore (accordo costruito sul quinto grado): G, B, D

Spero di aver chiarito questo punto. Se hai altre domande o vuoi saperne di più sugli accordi e le progressioni di accordi, non esitare a chiedere!

Finalmente una risposta corretta, grazie.

È tutto chiaro adesso? Che altri errori ci sono?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× Whatsapp us